PIANTE DA GIARDINO

Potatura alberi da frutto

Potatura alberi da frutto

La potatura alberi da frutto è un’operazione che tutti possono eseguire con estrema facilità, ma una particolare attenzione deve essere rivolta alla tecnica di taglio e agli attrezzi da utilizzare.

Perchè si potano gli alberi da frutto?


Generalmente le piante da frutto vengono potate per aumentare il raccolto e permettere alla pianta di crescere più vigorosa.
Nello specifico, con una potatura fatta a regola d’arte:

  • i rami secchi verranno eliminati per dare spazio alla crescita di quelli nuovi
  • l’albero riceve maggiore luce e i frutti di conseguenza saranno più gustosi
  • l’albero riceve un ricambio di aria maggiore (minore “densità” di rami e fogliame) e il rischio di contrarre delle malattie funginee sarà minore

Quando si potano gli alberi da frutto?


La potatura si effettua in inverno e in estate. In inverno la potatura è più importante poichè permette alla pianta di essere “regolata” per una crescita migliore. In estate, invece, la potatura si effettua sulle parti germogliate delle piante che presentano una crescita rigogliosa eccessiva e con frutti piccoli.

Quali alberi da frutto potare?


Durante i mesi di febbraio e marzo è indicato effettuare la potatura sul melo, pero, pesco, prugno e sulla vite.

Come potare in modo corretto?


L’operazione della potatura, per essere effettuata correttamente, deve essere rivolta a sfoltire gli alberi nelle parti più fitte. Rami interni e ramoscelli devono essere eliminati poichè in questo modo anche l’interno della chioma riceverà più luce e si favorirà la crescita di nuovi germogli.
Le immagini qui sotto riportano un esempio di come si presenta la chioma del melo prima e dopo la potatura. La chioma è stata sfoltita nelle parti più fitte e liberata da rami e ramoscelli interni. Il risultato è una chioma pulita e più regolata che riceve la luce in modo uniforme su tutta la superficie dell’albero.

Potatura melo (prima)

POTATURA MELO (PRIMA)

Potatura melo (dopo)

POTATURA MELO (DOPO)

Il taglio deve essere netto e preciso, con un angolo di 30° e in prossimità del tronco. Un taglio sbagliato può provocare gravi danni alla pianta e quindi grande attenzione deve essere posta su questa operazione.
Le immagini qui sotto riportano un esempio di tecnica scorretta e tecnica corretta:

Scorretta potatura del melo

SCORRETTA POTATURA DEL MELO

Corretta potatura del melo

CORRETTA POTATURA DEL MELO

Quali attrezzi utilizzare?


Gli attrezzi necessari alla potatura variano a seconda del diametro dei rami da tagliare. In qualunque caso la cesoia, il troncarami o il seghaccio devono tutti avere la caratteristica di eseguire un taglio netto e preciso (lame nuove e/o ben affilate) per fare in modo che la “ferita” si cicatrizzi e che quindi potenziali batteri non attacchino l’albero da frutto.
Non tutti gli attrezzi sono identici poichè la tecnologia di taglio può essere molto differente. Un chiaro esempio è dato dalla tecnologia a bypass e quella a battente.
La tecnologia di taglio a bypass permette alle lame di passare una sull’altra, mentre quella a battente (in particolare l’innovativa tecnologia Power cut della Wolf-Garten la quale raddoppia la potenza del gruppo di taglio) è una migliorata tecnologia di taglio in cui la lama colpisce una struttura fissa (battente).

Quest’ultimo principio di funzionamento ha vantaggi non indifferenti, come ad esempio:

  • una perfetta trasmissione di forza sull’attrezzo che permette un’esperienza di taglio più semplice e un minore dispendio di energia
  • un utilizzo ottimale anche con arbusti duri e resistenti
  • un’aumentata protezione della mano e del polso

SCOPRI I MIGLIORI ATTREZZI PROFESSIONALI PER LA POTATURA ALBERI DA FRUTTO

2 commenti per “Potatura alberi da frutto

  1. Mario ha detto:

    utile articolo,avrei una domanda. Ho da poco acquistato un melo giovane, quale attrezzo mi consigliate per effettuare la potatura?
    grazie

    1. My Green Help ha detto:

      Caro Mario, grazie per il tuo commento.
      Per una pianta così giovane ti sconsigliamo di acquistare troncarami o segaccio. Le cesoie sono più che sufficienti per l’operazione di potatura. In vista della crescita della pianta ti consigliamo delle cesoie con tecnologia a battente come le RS5000 che possono tagliare rami con un diametro massimo di 25mm.
      Se necessiti maggiore supporto non esitare a contattarci a [email protected]
      Buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *