DISERBO E CONTROLLO

Un diserbante naturale non molto utilizzato, innocuo per ambiente e animali domestici: l’acido Pelargonico

diserbante naturale con acido Pelargonico

Prima di parlare del diserbante naturale contenente acido Pelargonico è bene precisare che esistono molti metodi naturali ed ecologici per eliminare le erbacce infestanti da vialetti e piazzali. Nei seguenti paragrafi indichiamo alcuni metodi per combattere le infestanti, dal metodo manuale a quello biologico che richiede l’utilizzo di un diserbante totale che agisce su qualsiasi pianta venga a contatto. Non trattiamo quindi l’argomento diserbante selettivo perché la maggior parte dei prodotti utilizzati a questo scopo contengono agenti chimici inquinanti e quindi altamente dannosi per il nostro prezioso ambiente.

Tipologie di diserbante naturale

Uno dei metodi naturali più efficace è sicuramente il diserbo manuale, con grande forza di volontà e pazienza si estirpano a mano le piante infestanti dai luoghi desiderati senza utilizzare alcun prodotto da applicare al terreno. Con le sole mani, o con l’utilizzo di una zappa, le piante infestanti possono essere eliminate dal terreno estirpando la pianta completa di radice. Si intende bene che questo è un metodo di diserbo totale efficace solo quando ci troviamo alle prese con una quantità contenuta di malerbe. Per aree ricoperte da molte infestanti questo metodo può solo far perdere tempo ed energia, per questo motivo è consigliato ricorrere all’utilizzo di un erbicida naturale.

In commercio esistono diserbanti naturali che permettono quindi di risparmiare tempo e fatica, ma che al tempo stesso non recano alcun danno ambientale. Oltre al diserbante ecologico contenente Acido Pelargonico di cui parleremo più avanti, uno dei più comuni è il diserbante naturale che contiene aceto, acido acetico per l’esattezza. Parliamo più in dettaglio di questo composto nel nostro articolo sull’acido acetico Flortis.

C’è poi il diserbante fai da te, un diserbante naturale che può essere tranquillamente realizzato a casa propria utilizzando ingredienti comuni come l’aceto da cucina e il sale. Se sei curioso di scoprire l’efficacia di queste tipologie di diserbanti fai da te allora ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato al confronto tra diserbante fai da te e diserbante commerciale: Diserbante naturale a confronto: fai da te o commerciale, quale funziona meglio?

Oltre a questi metodi esistono però anche degli strumenti specifici più tecnicamente sofisticati che permettono di eliminare le erbacce. Le tecniche in questione sono ad esempio il pirodiserbo che permette di distruggere le erbe infestanti mediante l’uso del fuoco. Interessante è anche il diserbo a vapore che distruggere le pareti vegetali delle infestanti con getti caldissimi di vapore acqueo, molto efficace come diserbante biologico ma lo strumento per effettuare questo tipo di operazione è ancora troppo costoso.

Il diserbante naturale con Acido Pelargonico

Esistono alcune sostanze in natura che possono essere utilizzate come diserbante naturale e tra queste c’è l’acido pelargonico, un acido vegetale che presenta caratteristiche superiori rispetto ai composti a base di aceto.

L’acido Pelargonico è un acido organico di origine vegetale che in natura è presente nel fiore del Geranio. E’ un acido grasso che svolge una potente azione erbicida a contatto con qualsiasi pianta e viene quindi adoperato come diserbante naturale totale poiché risulta essere molto efficace sulla maggior parte delle erbe infestanti perenni ed annuali, muschi ed alghe.

Normalmente lo si trova in commercio sotto forma di concentrato emulsionabile, come ad esempio in Herbistop, Finalsan e Diserbosan che necessitano di essere diluiti in acqua prima di essere somministrati per irrorazione con delle pompe a pressione manuale. Un prodotto che invece non necessita di essere diluito è Diserbosan Pronto Uso.

A contatto con le erbe infestanti questo diserbante naturale penetra nei tessuti e raggiunge le radici distruggendo le membrane vegetali esterne delle piante infestanti e causando così la permeabilizzazione delle cellule. Di conseguenza i tessuti si disidratano causando il disseccamento totale dell’erbaccia.

Già dopo 2-3 ore dalla somministrazione si potranno notare i primi ingiallimenti fogliari!

E’ anche un diserbante naturale estremamente sicuro per l’ambiente stesso, ma anche per gli animali domestici e le api. Infatti, una delle caratteristiche principali che contraddistingue questo prezioso acido è la sua biodegradabilità. Non presenta alcun effetto negativo per l’ambiente, l’acqua e il suolo, né interferisce con la biodiversità perché non è un prodotto che si trattiene nel terreno ma al contrario si degrada velocemente.

Per maggiori informazioni sulla struttura chimica dell’acido Pelargonico rimandiamo alla pagina Wikipedia dedicata.

RESTA AGGIORNATO

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi subito uno sconto di 5,00€ sul tuo prossimo acquisto

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Perchè iscriversi

Quale diserbante naturale con Acido Pelargonico scegliere?

Diserbanti naturali che contengono Acido Pelargonico ce ne sono molti in commercio, alcuni meno efficaci e altri caratterizzati da un’ottimo bilanciamento di componenti che permette di ottenere risultati soddisfacenti. Grazie ai continui test dei prodotti e alle esperienze dei nostri clienti abbiamo selezionato quello che può essere definito il miglior erbicida naturale. I seguenti prodotti sono tutti efficaci e sicuri per l’ambiente, li puoi utilizzare anche se se possiedi animali domestici perchè non rilasciano alcun residuo chimico nel terreno.

diserbosan concentrato
Chiudi

Diserbosan erbicida totale concentrato – Flortis

15,60
Erbicida totale concentrato A base di idrazide maleica e acido pelargonico Per il controllo di tutte le erbe infestanti Non lascia residui nel terreno Innocuo per api e insetti utili Prodotto non professionale (PFnPO) Flacone da 500ml
Diserbosan pronto uso
Chiudi

Diserbosan erbicida totale pronto uso – Flortis

16,00
Erbicida totale Pronto Uso A base di idrazide maleica e acido pelargonico Per il controllo di tutte le erbe infestanti Non lascia residui nel terreno Innocuo per api e insetti utili Prodotto non professionale (PFnPO) Flacone da 1 l

Diserbante totale naturale Finalsan Neudorff

14,50
Erbicida totale a principio naturale Contro erbe infestanti, muschi e alghe Combatte le erbacce alla radice Flacone da 500ml con dosatore

Come utilizzare un diserbante naturale con acido Pelargonico

Il diserbante ecologico contenente Acido Pelargonico si trova in commercio in formula pronto uso ed emulsionabile. Un diserbo naturale pronto uso non necessita alcuna operazione, ma quello emulsionabile o concentrato deve essere diluito in acqua prima di essere applicato nelle aree interessate dalle erbe infestanti. Il dosaggio viene sempre indicato nell’etichetta del prodotto acquistato, è importante attenersi a queste raccomandazioni per evitare che l’erbicida naturale in questione non produca l’effetto sperato. Nel seguente video vengono illustrati i passaggi per una corretta applicazione che deve essere sempre e comunque eseguita con le attrezzature giuste come ad esempio la pompa a pressione stocker, ideale per il diserbo totale e le concimazioni fogliari.

20 commenti per “Un diserbante naturale non molto utilizzato, innocuo per ambiente e animali domestici: l’acido Pelargonico

  1. Costanza ha detto:

    Posso usarlo per liberare le siepi di lauro dallecco erbe che crescono tra una pianta e l’altra?
    Ringrazio anticipatamente
    Lugli Costanza

    1. My Green Help ha detto:

      Buongiorno e grazie per il commento,
      Per il suo caso non le consigliamo di utilizzare questo prodotto. Si tratta di un diserbante totale che a contatto con foglie e tronco del Lauro (anche accidentalmente e in minime quantità) potrebbe recare dei danni, non uccide la pianta ma sicuramente la danneggia.
      L’alternativa naturale è quella di estirpare le erbacce a mano.
      Restiamo a disposizione

  2. Maria ha detto:

    Salve ho un cagnolino posso usarlo

    1. My Green Help ha detto:

      Buongiorno Maria,
      il diserbante Finalsan è definito sicuro per gli animali domestici in quanto non rilascia alcun agente chimico nel terreno, è un prodotto naturale si…ma una certa attenzione deve comunque essere osservata. Per maggiori informazioni rimandiamo alla scheda di sicurezza Finalsan Ultima.
      Durante l’applicazione del prodotto le consigliamo di tenere lontano il cagnolino, così fino a 2-3 ore dall’impiego. In questo modo il prodotto sarà asciutto e non porterà alcun potenziale problema.
      Saluti e buona giornata

  3. Laura ha detto:

    Buongiorno, svendo un prato in erba sintetica il prodotto non verrebbe assorbito dal terreno. Ho due cani e i diserbanti non naturali su questo tipo di prato è sconsigliato proprio perché non c’è assorbimento. Questo prodotto posso usarlo ugualmente? Grazie

    1. My Green Help ha detto:

      Buonasera e scusi per il ritardo,
      Si l’acido pelargonico è adatto al caso suo perchè si degrada autonomamente. E’ definito sicuro per gli animali domestici appunto perchè non rimangono tracce che potrebbero recare danno, ma questo non vuol dire che è totalmente innocuo al momento della sua applicazione. Per essere al 100% sicuri le consigliamo di tenere lontani gli animali domestici almeno per un paio d’ore dall’applicazione e ancor più durante l’irrorazione del composto.
      Cordiali saluti

  4. niccolo ha detto:

    salve dopo quanto dal trattamento con acido pelargonico e’ possibile seminare il prato?

    1. My Green Help ha detto:

      Buongiorno Niccolò,
      Gli erbicidi totali contenenti acido pelargonico non rilasciano alcun residuo nel terreno, dopo aver effettuato il trattamento attendi 1-2 giorni per permettere all’erbicida di fare il suo effetto poi procedi con la semina del prato. A disposizione.
      Saluti

  5. Fabrizio ha detto:

    Salve, desideravo sapere quanti mq ricopro con un flacone da 500ml? Grazie in anticipo.

    1. My Green Help ha detto:

      Buongiorno Fabrizio,
      Con un flacone da 500ml di Finalsan copri un’area di circa 90mq.
      A disposizione
      Saluti

  6. Mariangela ha detto:

    Salve, ho degli alberi di ailanti che vorrei eliminare dal mio frutteto, l’Acido pelargonico potrà essermi d’aiuto?
    Se si come posso utilizzarlo?
    Grazie

    1. My Green Help ha detto:

      Buongiorno e scusi per la risposta non immediata. L’acido pelargonico a cui ci riferiamo in questo articolo è adatto ad eliminare erbe infestanti di piccole dimensioni. Un albero di ailanto è molto difficile da eliminare con questa soluzione. Procedere con una rimozione manuale è la soluzione migliore. A disposizione.
      Cordiali saluti

  7. Laura Delle Sedie ha detto:

    Buongiorno,in un giardino dove vive una tartaruga posso usare Finalsan ?
    Meglio aspettare il letargo o è sufficiente non farla andare nelle zone trattate per qualche ora?

    1. My Green Help ha detto:

      Buongiorno,
      Il prodotto non lascia residui nel terreno, pertanto dopo l’applicazione è possibile “utilizzare” in sicurezza le aree trattate. Il nostro consiglio è di attendere almeno qualche ora, idealmente anche una giornata, in modo da permettere al prodotto di fare effetto in modo completo. A disposizione.
      Saluti

  8. Luca ha detto:

    Buongiorno, vorrei sapere la durata che ha sulle erbe infestanti. Mi sembra di aver capito che funziona allo stesso modo dell’acido acetico, quindi dovrebbe avere la stessa durata non essendo sistemico e non interessando le radici.

    1. My Green Help ha detto:

      Buongiorno Luca,
      come dice lei non è sistemico, ma però raggiunge l’apparato radicale della pianta infestante. L’acido pelargonico è sicuramente più efficace dell’aceto che esplica solo un’azione caustica (una bruciatura) sulle pareti vegetali irrorate. L’effetto è quindi più duraturo, ma questo dipende prevalentemente dalle condizioni pedo-climatiche dell’area in cui si applica il diserbo. Le consigliamo di rastrellare bene l’area dopo che il diserbo ha fatto il suo effetto, questo riduce il rischio di una ripresa vegetativa. A disposizione.
      Saluti

  9. Gerlando ha detto:

    Buongiorno, vorrei sapere se l’azione dell’acido pelargonico, oltre ad essere efficace nell’immediato, se dura nel tempo, cioè se elimina definitivamente la crescita delle erbe infestanti per sempre o se bisogna fare dei trattamenti ad ogni ripresa di crescita.
    Grazie!

  10. My Green Help ha detto:

    Buongiorno Gerlando,
    l’acido pelargonico elimina solo le piante infestanti esistenti che vengono trattate, penetra nei tessuti vegetali e raggiunge le radici della pianta provocandone il deperimento. Questo vuol dire che la crescita di future piante infestanti non può essere controllata con un solo trattamento, è quindi necessario applicare il diserbante alla comparsa di nuove infestanti. Tieni comunque presente che l’efficacia nel tempo dell’acido pelargonico dipende dalle condizioni atmosferiche e dalla stagione in cui viene applicato. L’estate e la primavera sono le stagioni in cui la crescita delle erbe infestanti è più intensa, è quindi necessario applicarlo più volte. In autunno invece il controllo è più semplice e richiede meno applicazioni.
    A disposizione
    Ciao

  11. Angelo ha detto:

    Bg
    Vorrei sapere se il diserbante non danneggia le culture buone .come :sedano prezzemolo pomodori fiori ecc.

    Grazie

    1. My Green Help ha detto:

      Buonasera Angelo,
      L’acido pelargonico è un diserbante totale naturale che esercita la propria azione a contatto con qualsiasi tessuto vegetale, quindi non fa differenza tra malerbe e piante fiorite!
      A disposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *