DISERBO E CONTROLLO

Diserbante naturale a confronto: fai da te o commerciale, quale funziona meglio?

Diserbante naturale a confronto: fai da te o commerciale, quale funziona meglio


In questo articolo mettiamo a confronto due diversi (ma molto simili) diserbanti naturali totali utili ad eliminare erbacce infestanti da piazzali e vialetti. Questo test è stato condotto per un semplice motivo, identificare quale dei due diserbanti naturali risulta essere più efficace.
Abbiamo deciso di testare i seguenti prodotti: Un diserbante naturale fatto in casa seguendo una “ricetta fai da te” prelevata dal web e un diserbante naturale commerciale che quindi può essere acquistato in qualsiasi negozio specializzato.
Prima di esporre il nostro esperimento è necessario precisare che i prodotti utilizzati sono composti dallo stesso principio attivo e cioè l’aceto, sono entrambi al 100% naturali e non contengono alcun agente chimico inquinante.

Diserbante fai da te

Un diserbante naturale fatto in casa è normalmente composto da tre ingredienti essenziali: Sale, Aceto e Acqua. Troverete moltissime ricette nel web, noi abbiamo utilizzato una ricetta che indicava di utilizzare le seguenti proporzioni:

5l acqua ¦ 1,5l aceto ¦ 200 g sale

Per effettuare il nostro test abbiamo ridotto in modo proporzionale le quantità ottenendo un composto di circa 0,5 litri utile a diserbare una superficie media di 2 metri quadrati. Abbiamo quindi preso un comune vaporizzatore (ma anche una pompa a pressione a spalla va benissimo) in cui abbiamo prima sciolto il sale nell’aceto, aggiunto l’acqua ed infine mescolato bene.

diserbante fai da te

Diserbante naturale acido acetico

La preparazione di questo erbicida è stata molto più rapida. Abbiamo utilizzato acido acetico concentrato, un prodotto specifico molto più potente del normale aceto da cucina. Sono stati quindi diluiti in un vaporizzatore 200 ml di prodotto e aggiunti 200 ml d’acqua, un rapporto 1:1 difficile da sbagliare. Se vuoi sapere di più sul prodotto che abbiamo utilizzato ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato all’acido acetico.

diserbante acido acetico

Fase 2: Applicazione dei Diserbanti

Il test è stato condotto al mattino in assenza di vento su un piazzale completamente invaso da erbe infestanti di diverse tipologie, alcune anche ben sviluppate. Lo strumento scelto per spruzzare i due diserbanti è stato un semplice vaporizzatore a pressione manuale come la pompa a pressione Verdemax.

Per semplificare il test abbiamo applicato entrambi gli erbicidi naturali su due diverse aree di circa 2 mq ciascuna e abbiamo aggiunto un’etichetta che ne indicava il prodotto utilizzato.

Abbiamo irrorato bene le due aree individuate e dopo circa 2-3 ore dall’applicazione abbiamo già iniziato a notare un ingiallimento superficiale su entrambe le aree testate. Questo fenomeno è dovuto all’effetto caustico che l’aceto esercita quasi immediatamente su qualsiasi tessuto vegetale.

Risultato dopo 3 ore dall'applicazione
Risultato dopo 3 ore dall'applicazione

Una prima differenza può essere notata con estrema facilità, il colore assunto dalle erbe infestanti nelle prime ore dall’applicazione dei due diserbanti è leggermente diverso.

Fase 3: Risultati e conclusioni

E’ difficile che un diserbante naturale abbia un effetto completo e definitivo sulla pianta infestante già dopo 2-3 ore dalla sua applicazione (ad eccezione dei diserbanti naturali contenenti acido pelargonico come ad esempio Diserbosan concentrato, Diserbosan Pronto Uso, il diserbante biologico Finalsan oppure il Diserbante naturale Herbistop® – Compo).

Nel nostro caso, per ottenere un risultato soddisfacente, abbiamo dovuto attendere almeno 24 ore.

La differenza tra i due prodotti utilizzati non è assolutamente modesta, ma al contrario sorprendente. L’effetto esercitato dai due composti utilizzati è molto diverso, il diserbante naturale con aceto e sale ha avuto un effetto scarso per non dire quasi nullo. Le foglie sono state “bruciate” in modo superficiale e l’effetto caustico non è riuscito a giungere alla radice dell’erba infestante.

Storia completamente diversa per il composto di acido acetico che con una quantità inferiore (sono stati sufficienti 400ml rispetto ai 500ml del composto fatto in casa) abbiamo ottenuto un risultato più che soddisfacente. L’effetto si è esteso positivamente su tutta la pianta infestante, ha intaccato le radici inducendo quindi la pianta a seccarsi ed essere definitivamente eliminata.

Scarso effetto del diserbante fai da te su un'erbaccia ben sviluppata. Il composto non è riuscito ad estendersi in modo uniforme procurando solamente delle bruciature superficiali.
Efficacia dell'acido acetico su un'erbaccia ben sviluppata. Il composto si è esteso in modo omogeneo sui tessuti vegetali e ha raggiunto la radice.

Dopo aver condotto questo esperimento possiamo constatare che un diserbante fatto in casa (in particolare ci riferiamo alla ricetta utilizzata) non presenta le caratteristiche ideali per eliminare erbe infestanti estese e ben sviluppate come nel nostro caso, ma in presenza di giovani e piccole erbacce potrebbe essere una buona alternativa ai diserbanti che si trovano in commercio.

Al contrario, l’acido acetico è risultato essere un diserbante naturale molto potente. La preparazione del composto è stata pressoché immediata e l’effetto sperato è stato garantito nell’arco di poche ore.  Questo diserbante è riuscito a penetrare alla radice e ad eliminare definitivamente le erbacce infestanti, anche quelle ben sviluppate.

2 thoughts on “Diserbante naturale a confronto: fai da te o commerciale, quale funziona meglio?

  1. Enrico ha detto:

    Salve ….Abete provato a fare il trattamento su infestanti alte 40 ..50 cm?
    L acidi acetico può corriere la struttura della botte?

  2. My Green Help ha detto:

    Buongiorno Enrico e grazie per il commento!

    Si abbiamo provato anche con infestanti alte 50cm, in questo caso l’acido acetico è stato applicato due volte a distanza di 24 ore per assicurarsi che arrivasse alle radici.

    Non c’è il rischio che la struttura della botte si corroda. Le attrezzature da noi utilizzate per applicare l’acido acetico sono realizzate in robusta plastica.

    a disposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *