Piante da siepe, POTATURA

Siepe alloro: sempreverde e resistente con poca manutenzione

Siepe alloro: sempreverde e resistente con poca manutenzione

Mediterranea, sempreverde e aromatica sono gli aggettivi che descrivono le caratteristiche principali di una siepe di alloro che in gergo scientifico è conosciuto come Laurus nobilis. In questo articolo ci concentriamo principalmente sulla coltivazione dell’alloro come siepe, ma è comunque da considerare che tale pianta sempreverde può essere coltivata con estrema facilità in vaso, singolarmente o in una composizione di piante come ad esempio in un’aiuola mediterranea oppure in un’aiuola aromatica.

Che differenza c’è tra l’alloro e il lauro?

Il nome scientifico dell’alloro è Laurus nobilis e viene spesso chiamato Lauro. Questo però può trarre in inganno e far pensare che si tratti di un lauroceraso (Laurus cerasus), una pianta da siepe strettamente imparentata con l’alloro. Fortunatamente tra le due piante ci sono delle differenze abbastanza evidenti. La prima è sicuramente la morfologia della foglia, l’alloro presenta un fogliame allungato e ai lati leggermente seghettato mentre il lauroceraso è caratterizzato da un fogliame più pieno e arrotondato.

differenza alloro lauro

Foglie di Lauroceraso (prima foto) e foglie di Alloro (seconda foto) a confronto.

Un’altro elemento di differenza, forse quello decisivo, è percepito dal nostro olfatto, infatti strofinando le foglie di entrambe le piante solo l’alloro sprigionerà quel tipico aroma che contraddistingue questa fantastica pianta. L’alloro ha inoltre un significato simbolico molto antico, se vuoi ottenere maggiori informazioni a riguardo ti consigliamo di consultare la pagina di wikipedia.

Caratteristiche siepe alloro

Una siepe di alloro è sempreverde, resistente, aromatica e mediterranea. L’omonima pianta con cui viene realizzata è molto semplice da coltivare e necessita di una minima manutenzione. Poi il fogliame persistente, ma anche il caratteristico e inconfondibile aroma che sprigiona fanno di questa pianta una delle più utilizzate per realizzare siepi sempreverdi. La pianta di alloro fiorisce in primavera, tra marzo e maggio, con piccole infiorescenze Importante anche sapere che, essendo una pianta tipica dell’area mediterranea, sopporta bene il caldo e la siccità.

Esposizione

L’esposizione preferita è quella soleggiata e di mezzombra, ma una siepe di Laurus nobilis si adatta bene anche a condizioni ombreggiate anche se la crescita risulterà leggermente più lenta.

Potatura siepe alloro

La manutenzione, minima come accennato poco fa, serve a controllare la crescita della pianta e mantenerla sempre all’altezza desiderata. Se non venisse potata, l’altezza di una siepe in alloro raggiungerebbe altezze massime di ben 5 metri in condizioni ottimali di coltivazione e con velocità di crescita medie. Se desideri conoscere quale siepe cresce più velocemente e ti piace comunque l’alloro, una scelta valida è sicuramente il Lauroceraso!

Se la tua siepe non presenta una densa ramificazione e la copertura non è ottimale, una delle domande che vengono spontanee è: Come infoltire una siepe di alloro?

La risposta è semplicemente nella costante manutenzione, intesa come concimazione e soprattutto potatura delle piante. Solo attraverso le potature saremo in grado di stimolare la pianta a “gettare” nuove ramificazione. Si consiglia pertanto di effettuare le potature almeno 1 o 2 volte l’anno dopo la fioritura della pianta che avviene a primavera e a fine estate.

Irrigazioni

L’alloro è davvero una pianta poco esigente, ma le annaffiature saranno comunque necessarie. Soprattutto dopo l’impianto, il Laurus nobilis avrà bisogno di regolari annaffiature fino a quando attecchisce al terreno o ancora meglio quando raggiunge l’età adulta. Si consiglia sempre di posare un impianto d’irrigazione a goccia, molto efficace ed economico. La costanza e regolarità nelle annaffiature saranno decisive per l’attecchimento di una siepe di alloro appena messa a dimora.

Concimazioni

Per mantenere in forma una siepe di alloro e assicurare tutte le sostanze nutritive necessarie alla crescita è d’obbligo adottare un piano di manutenzione che prevede delle concimazioni mirate in determinati periodi dell’anno. A questo proposito abbiamo creato un pacchetto di prodotti naturali che puoi acquistare nel nostro sito per mantenere o piantumare una siepe, incluso in questo pacchetto forniamo anche un piano di di concimazione annuale che ti aiuterà ad utilizzare i giusti prodotti nei periodi dell’anno più indicati.

Come realizzare una siepe di alloro

Prima di esporre quali sono i passaggi necessari a realizzare una siepe con questa pianta è bene sapere quando piantare l’alloro. Questa pianta, se acquistata in vaso, può essere messa a dimora durante tutto l’anno. L’importante è evitare periodi di caldo o freddo intenso. Se decidi di piantare durante un periodo molto caldo ti suggeriamo di leggere i nostri consigli a riguardo.

Fatta questa precisazione è ora tempo di spiegare brevemente come e dove piantare l’alloro per realizzare una siepe sempreverde.

  • Per prima cosa è importante sapere che questa pianta si adatta a tutte le esposizioni e cresce discretamente anche in posizioni più ombreggiate. Se vuoi realizzare una siepe lungo i confini della tua proprietà con esposizioni diverse, questa pianta è ideale per tale scopo. Considera anche che una siepe di alloro, come qualsiasi altra siepe, deve avere una distanza minima dal confine di almeno 50cm come definito dall’art.892 del codice civile, salvo regolamenti diversi a livello locale.
  • Una cosa importante da considerare è la distanza d’impianto e cioè con quale distanza le piante devono essere messe a dimora per realizzare un filare. La distanza consigliata tra una pianta di alloro e l’altra è compresa tra 50cm e 70cm. Ad esempio, se vuoi realizzare 10 metri di siepe di alloro ti serviranno 16 piante se distanziate di 60cm una dall’altra.
  • Prima di posizionare le piante alla distanza desiderata dovrai preparare il terreno. Questo vuol dire rimuovere erbacce o prato lungo tutta la linea d’impianto e muovere per bene il terreno  in modo da renderlo il più sciolto possibile. Un consiglio è anche quello di aggiungere e mescolare qualche sacco di terriccio per piantumazioni al terreno esistente.
  • Preparato il terreno si procede con il posizionamento delle piante alla distanza scelta. In corrispondenza di ogni vaso è quindi necessario procedere con lo scavo delle buche che devono essere larghe circa il doppio del vaso che contiene la zolla e profonde qualche centimetro in più dell’altezza dello stesso contenitore. Informazioni su come piantare le trovi in questo nostro articolo.
  • Dopo aver messo a dimora le piante e chiuso le buche annaffiare abbondantemente, il lavoro più faticoso è quindi concluso! Ora dovrai “solo” annaffiare con una certa regolarità per permettere alle piante di attecchire al terreno. Le potature potranno essere effettuate dopo 3 mesi dall’impianto.

Dove comprare piante di alloro

La pianta di Alloro (Laurus nobilis) è molto facile da reperire e la puoi trovare in qualsiasi vivaio o garden center ben fornito. La puoi acquistare anche online, come ad esempio dal nostro sito:

10 metri di Siepe Alloro Laurus nobilis

128,00
16 piante di Laurus nobilis (Alloro) alte 50-70cm per realizzare 10 metri lineari di siepe sempreverde a crescita veloce. Distanza d'impianto consigliata 50-70cm. Puoi acquistare una sola unità da 10 metri lineari per ordine.

Alloro (Laurus nobilis)

11,00
Il Laurus nobilis (Alloro) è un arbusto aromatico di forma eretta, molto semplice da coltivare e mantenere. Adatto alla realizzazione di siepi sempreverdi o come esemplare singolo in vaso e piena terra.

Dimensione pianta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.