PIANTE DA GIARDINO, PIANTE DA SIEPE

Feijoa pianta sempreverde dal frutto esotico

Feijoa pianta sempreverde

La Feijoa, pianta conosciuta anche con il nome di Acca sellowiana, è una sempreverde appartenente alla famiglia delle Myrtaceae. Si tratta di una pianta sub-tropicale di provenienza sud americana, la si ritrova ad esempio in paesi come il Brasile, Argentina e Uruguay. Celebre per il frutto tropicale che matura in autunno, negli ultimi anni viene sempre più spesso coltivata anche in Italia come pianta ornamentale e con discreto successo anche come pianta da frutto soprattutto nel Sud Italia.In questo articolo ti esponiamo le principali caratteristiche della pianta di Feijoa e ti spieghiamo come coltivarla.

Le principali caratteristiche della Feijoa

La Feijoa è un arbusto sempreverde longevo dal portamento tondeggiante, coltivato in Italia soprattutto a scopo ornamentale. Viene apprezzato per il fogliame persistente e per le bellissime fioriture, ma anche per la resistenza al freddo, al vento, siccità e salsedine. Nelle zone più calde del nostro paese, come nel meridione, l’Acca sellowiana viene coltivata anche per i suoi gustosi frutti che possono essere consumati freschi o adoperati per produrre marmellate e gelatine.

La pianta di Feijoa è un arbusto o piccolo albero che raggiunge un’altezza massima di circa 5 metri, può essere coltivata in giardino in combinazione con altri arbusti per realizzare delle aiuole ornamentali. Esempi di composizioni con questa pianta sono l’aiuola mediterranea 1 e l’aiuola colorata sempreverde. Viene adoperata anche per realizzare delle siepi sempreverdi o in combinazione con altre piante per creare una siepe mista, come ad esempio la nostra siepe mista mediterranea. Grazie alla caretteristica di sopportare bene i venti salmastri, questa pianta è quindi ideale per realizzare siepi anti vento nelle aree litoranee della nostra penisola.

Foglie e fiori della Feijoa

L’Acca sellowiana presenta un fogliame spesso, scuro e lucido che nella pagine inferiore risulta essere feltroso e di una colorazione più chiara. La persistenza delle foglie e il loro inconfondibile carattere rendono questa pianta molto elegante durante tutto l’anno, anche quando non avvengono le fioriture.

feijoa sellowiana foglie

La Feijoa fiorisce abbondantemente nei mesi di maggio e giugno con dei fiori non molto grandi di colore bianco rosacei che presentano numerosi stami rossi. La fioritura può durare fino a 2 mesi, seguono i frutti che hanno reso questa piante celebre in tutto il mondo.

feijoa sellowiana fiore

Feijoa frutto tropicale

Se vuoi coltivare la Feijoa come pianta da frutto è bene sapere che per ottenere i suoi frutti ricchi di proprietà sarà necessario avere almeno due varietà diverse della stessa specie, questo perchè il fiore di un’unica varietà non è in grado di autofecondarsi. Nel nostro paese l’impollinazione incrociata tra le due diverse varietà è veicolata dagli insetti e dal vento, interessante è anche sapere che nelle zone d’origine di questa pianta è invece veicolata dagli uccelli e in particolare dai Colibrì.

I frutti della Feijoa maturano in autunno nei mesi di settembre e ottobre, presentano una dimensione simile a quella di una prugna e una scorza verde molto robusta. La polpa giallastra, del sapore che ricorda quello dell’ananas e della fragola, contiene un alto valore di zuccheri e iodio. Il frutto può essere consumato fresco, ma viene anche utilizzato per la produzione di marmellate, canditi e gelatine.

Frutti faijoa

Esistono varietà di Feijoa sellowiana che producono diversi tipi di frutti, di seguito riportiamo le principali:

  • Feijoa sellowiana Unique
  • Feijoa sellowiana Mammoth
  • Feijoa sellowiana Gemini
  • Feijoa sellowiana Robert
  • Feijoa sellowiana Coolidge
  • Feijoa sellowiana Superba

Una descrizione delle caratteristiche dei principali cultivar le puoi trovare in questa pagina.

Coltivazione Feijoa pianta

Coltivare la Feijoa sellowiana non è difficile, ma sarà necessario prestare attenzione ad alcune importanti regole che dovranno essere seguite per ottenere piante sane e vigorose. In generale è una pianta che può essere coltivata in tutto il nostro territorio a scopo ornamentale, per produrre il suo frutto tropicale è più consigliato coltivarla nelle aree meridionali del nostro paese. L’Acca è anche resistente al freddo e sopporta temperature fino a -10 gradi.

Esposizione

L’esposizione preferita di questo arbusto sempreverde è il sole e la mezz’ombra, necessita quindi di raggi solari diretti per vegetare correttamente.

Terreno

La pianta si adatta a diversi tipi di terreno purchè siano ben drenati e non troppo ricchi di sostanza organica. Il ph ideale è quello neutro, il terreno deve essere anche profondo e idealmente non argilloso. Evitare anche terreni troppo compatti che potrebbero creare pericolosi ristagni idrici.

Acqua

L’Acca sellowiana non è una pianta esigente in termini di necessità idrica, vive molto bene con pochissima acqua! Le annaffiature saranno necessarie nei momenti più critici, cioè durante i primi anni d’impianto e durante i periodi di estrema siccità. Anche se si accontenta dell’acqua piovana consigliamo di annaffiare la pianta con una certa regolarità durante la primavera-estate.

Potatura

La feijoa sellowiana presenta un portamento naturale di tipo arbustivo e le potature devono essere effettuate per contenere la crescita della pianta. Questo vale soprattutto nel caso in cui la pianta venga coltivata per uso ornamentale, le potature dovranno quindi essere effettuate solo ed esclusivamente dopo la fioritura. Nel caso in cui la coltivazione della piante venga effettuata per raccoglierne i frutti, le potature dovranno essere orientate a rimuovere rami secchi o troppo vecchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.