CURA DELLE PIANTE

Concime a lenta cessione: come e quando utilizzarlo

Concime a lenta cessione come e quando utilizzarlo

Il concime a lenta cessione è da anni un pilastro nella cura di piante e prati perchè, a differenza dei concimi tradizionali, offre una nutrizione equilibrata e prolungata nel tempo. In questo articolo, approfondiremo la scienza che sta dietro a questa soluzione, i vantaggi che procura alle nostre piante, le migliori pratiche per la sua applicazione e i momenti ideali per utilizzarlo. Se desideri saperne di più su come ottenere un giardino e un prato rigogliosi e sani grazie a questa tecnologia, sei nel posto giusto!

La scienza del concime a lenta cessione

Il concime a lento rilascio, spesso noto come concime a lenta cessione, è formulato per rilasciare nutrienti nel terreno in modo graduale e controllato. Questi concimi, come il popolare “concime granulare blu”, sono costituiti da granuli rivestiti che controllano il rilascio di nutrienti come azoto, fosforo e potassio. Questa tecnologia assicura che le piante e il prato ricevano un apporto nutrizionale costante, evitando picchi e carenze.

concime granulare blu

Vantaggi del concime a lenta cessione

Mentre i concimi tradizionali offrono un rilascio immediato ma di breve durata, i concimi a lenta cessione forniscono un rilascio controllato e prolungato di nutrienti. La scelta tra i due dipenderà ovviamente dalle specifiche esigenze delle piante, dalle condizioni del suolo e dalle proprie preferenze. In generale, i concimi a lenta cessione sono una scelta eccellente poichè forniscono soluzioni efficienti e sostenibili per la nutrizione delle piante, vediamo qui di seguito quali sono i principali vantaggi:

  • Rilascio graduale: I concimi a lenta cessione forniscono un rilascio costante di nutrienti, garantendo che le piante ricevano l’apporto nutrizionale di cui hanno bisogno nel tempo, senza picchi o carenze.
  • Efficienza economica: Sebbene possano avere un costo iniziale più alto, a lungo termine, questi concimi possono ridurre la necessità di applicazioni frequenti, risparmiando denaro.
  • Riduzione del rischio di sovralimentazione: Grazie al loro rilascio controllato, c’è un minor rischio di “bruciare” le piante con un eccesso di nutrienti.
  • Meno lavoro e manutenzione: Riducono la necessità di concimazioni frequenti, risparmiando tempo e fatica.
  • Sostenibilità ambientale: Grazie al rilascio controllato, c’è una minore probabilità di dilavamento dei nutrienti, riducendo l’inquinamento delle acque sotterranee e dei corsi d’acqua.
  • Versatilità: Sono adatti a una vasta gamma di piante, dai prati alle piante ornamentali, agli ortaggi e alle piante da frutto.
  • Lunga durata: Molti concimi a lenta cessione rimangono efficaci per mesi, garantendo che le piante ricevano un apporto nutrizionale costante per tutta la stagione di crescita.

Per quali piante utilizzare un concime a lenta cessione?

I concimi a lenta cessione sono versatili e possono essere applicati a una vasta gamma di piante. Ecco alcune delle piante e delle situazioni in cui questi concimi sono particolarmente utili:

  • Piante ornamentali: Sia le piante ornamentali perenni che quelle annuali possono beneficiare dei concimi a lenta cessione. Questi concimi forniscono nutrienti in modo costante, garantendo una fioritura prolungata e una crescita vigorosa.
  • Alberi e arbusti: Gli alberi e gli arbusti, specialmente quelli appena piantati o trasferiti, possono trarre vantaggio da un rilascio graduale di nutrienti, aiutandoli a stabilirsi e crescere bene.
  • Piante da vaso: Le piante in contenitori o vasi hanno un accesso limitato al suolo e ai nutrienti. I concimi a lenta cessione sono ideali in questo contesto, poiché forniscono un apporto nutrizionale costante senza il rischio di sovralimentazione.
  • Ortaggi e piante da frutto: Mentre gli ortaggi e le piante da frutto possono avere esigenze nutrizionali specifiche in diverse fasi della loro crescita, i concimi a lenta cessione possono essere utili, specialmente durante le fasi di crescita vegetativa.
  • Prati: Anche i prati possono beneficiare dei concimi a lenta cessione, specialmente in aree con suoli poveri o in periodi di crescita attiva.
  • Piante d’appartamento: Queste piante spesso crescono in condizioni controllate e possono trarre vantaggio da un apporto nutrizionale bilanciato e costante.

È importante notare che, mentre i concimi a lenta cessione sono adatti a molte piante, la formula specifica del concime (ad esempio, il rapporto tra azoto, fosforo e potassio) dovrebbe essere scelta in base alle esigenze specifiche della pianta. Sempre essenziale è leggere e seguire le istruzioni del prodotto per garantire l’applicazione corretta e ottenere i migliori risultati.

concime a lenta cessione per piante e prato

Applicazione del concime a rilascio graduale

L’applicazione corretta è fondamentale. Per mettere il concime granulare, distribuisci uniformemente intorno alla base delle piante e annaffia bene. Il concime granulare a lento rilascio richiede però una particolare attenzione! evita l’applicazione diretta sulle foglie e segui sempre le istruzioni specifiche del prodotto. Generalmente, dopo l’applicazione, il concime fa effetto in poche settimane, ma questo può variare a seconda del tipo di concime e delle condizioni ambientali.

Quando utilizzare i concimi a lenta cessione

I concimi a lenta cessione sono ideali durante le fasi di crescita attiva delle piante e del prato. La primavera è spesso il momento migliore, poiché le piante iniziano a crescere attivamente e hanno bisogno di nutrienti supplementari. Tuttavia, possono essere utilizzati anche durante l’estate e l’inizio dell’autunno, a seconda delle esigenze specifiche delle piante e delle condizioni climatiche.

I concimi a lenta cessione che consigliamo

Concime a lenta cessione Humato S

12,00
Concime granulare a lenta cessione arricchito con microelementi, sostanze umiche e fulviche derivanti dalla leonardite. Concime ideale per la nutrizione di tutte le colture. Aumenta la produttività colturale, attivare e stimola in modo ottimale i processi vegetali della pianta. Sacco da 4Kg

Concime a lenta cessione giardino Compo

18,5025,00
Concime Compo giardino a lenta cessione. Ideale per tutte le colture da giardino. Oltre 100 giorni di nutrimento completo.

Concime rinvigorente Vigor+

16,50
Concime per rinvigorire il prato. Indicato per i periodi di stress causati dal caldo estivo o dal freddo invernale. Garantisce il colore del prato sia in estate che in inverno. Sacco da 4 Kg

Concime rinverdente Action

16,50
Concime ad azione rinverdente per il mantenimento annuale del prato. Sacco da 4Kg

Il concime ACTION sarà spedito da fine ottobre 2023

Concime nuove semine Seed Start

16,50
Concime per nuove semine, rigenerazioni e prato pronto in rotolo. Migliora la germinazione dei semi e l'insediamento del prato favorendo lo sviluppo delle radici. Sacco da 4 Kg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *