Almacote

Con la tecnologia Almacote i semi per prato vengono pre-trattati (conciati) per proteggere il tappeto erboso dalle più comuni malattie e assicurare una crescita sana e vigorosa. Il seme viene avvolto da una speciale pellicola contenente un fungicida antipythium, un insetticida naturale ed un biostimolante della crescita e radicazione. Il fungicida antipythium aiuta a contenere gli attacchi del Pythium (marciume estivo) nelle nuove semine e nelle rigenerazioni dei prati. L’insetticida naturale impedisce gli attacchi degli insetti con apparato masticatore. I biostimolanti contengono estratti di crema d’alghe di Ascophyllum nodosum e Zinco Ammonio Acetato (ZAA). Velocizzano la germinazione e stimolano la crescita radicale dell’erba.

Nel nostro shop online puoi acquistare semi per prato Belle e Ideale che sono conciati con tecnologia Almacote.

almacote trattamento

Almaseed

Con la tecnologia Almaseed i semi per prato vengono pre-trattati (conciati) per aumentare la velocità di germinazione e di insediamento del tappeto erboso. Almaseed è una speciale miscela composta da biostimolanti e miccorrizze viene spruzzata sui semi prima di essere insaccati. Con i biostimolanti la velocità di germinazione dei semi è aumentata di qualche giorno rispetto ai classici sementi per prato e un miglioramento generale dell’insediamento del tappeto erboso nonché la sua qualità e omogeneità sono garantiti. Le micorrizze sono invece responsabili di un aumento di circa 20% dell’apparato radicale, aspetto molto importante perché consente al prato di adattarsi meglio agli stress termici e idrici.

almaseed

Nel nostro shop online puoi acquistare il seme conciato con tecnologia Almaseed. Di seguito proponiamo l’elenco dei prodotti trattati con questa tecnologia:

Sementi per prato rustico: FuriaPicNic FioritoGold

Sementi prato inglese: Birdie, Silver, Sole&Ombra, Replay

Sementi prato all’ombra: Shadow, Black Sun

Sementi per rigenerazioni: PicNic Fiorito, Replay

Ammendante organico

L’ammendante organico è un materiale naturale che aggiunto al terreno ne migliora le proprietà fisiche. A differenza di un concime, che migliora le caratteristiche chimiche del terreno, un ammendante organico rende il terreno più poroso aumentando la capacità di mantenimento dell’umidità e della ritenzione idrica. Si utilizza normalmente su suoli duri, pesanti e compatti appunto per migliorarne la struttura fisica. L’ammendante organico più utilizzato è lo stallatico, che funge anche da concime, ma tanti altri materiali naturali possono essere utilizzati come ad esempio la corteccia adoperata per pacciamare il terreno.

Clorosi ferrica

clorosi ferricaLa clorosi ferrica si manifesta sulle foglie delle piante che presentano una carenza di ferro. Questo sintomo si manifesta quando il ferro, elemento indispensabile per la vita della pianta, si trova nel terreno in quantità ridotte o poco assimilabili. Con delle carenze di ferro nel terreno le piante non sono in grado di generare clorofilla (pigmento verde che dona il colore caratteristico alle foglie) e pertanto di svolgere la fotosintesi. E’ a causa della mancata produzione di clorofilla (dovuta alla carenza di ferro) che le foglie delle piante diventano gialle.

La clorosi ferrica è molto facile che compaia sulle foglie di piante che crescono in terreni calcarei. Il calcare è uno dei maggiori responsabili del blocco del ferro e della sua parziale o assente assimilazione da parte delle piante. La clorosi ferrica è quindi meno probabile su piante che crescono in terreni a ph neutro e in terreni acidi.

Micorrizze

Le micorrizze sono dei funghi che interagiscono in modo biologico con le radici delle piante. L’interazione biologica, detta simbiosi, è rappresentata da una stretta relazione che porta beneficio reciproco. Le micorrizze vivono a contatto con le radici e giocano un ruolo fondamentale nell’assorbimento e nell’accumulo di sostanze nutritive della pianta.

Le micorrizze sono importanti perchè aumentano la massa radicale della pianta procurando una maggiore capacità di assorbire l’acqua e i nutrimenti. Inoltre, riducono i danni derivanti da stress idrici e migliorano in generale la struttura del suolo.